Zingaretti difende Zanda: ‘I parlamentari non guadagnano troppo’

(Vvox) – Il senatore del Partito Democratico Luigi Zanda ha annunciato oggi il ritiro del disegno di legge che porta la sua firma sull’equiparazione degli stipendi dei parlamentari italiani ai colleghi europei del parlamento di Strasburgo (clicca qui per leggere). Ma il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ospite di Quarta Repubblica in onda questa sera su Rete 4, la difende: «se le indennità sono troppo basse, alla fine la politica la fanno solo i ricchi. I parlamentari – continua – non guadagnano troppo, specie quelli che lo fanno bene».

Nel corso della registrazione della puntata, Zingaretti ha poi parlato dell’articolo 18 spiegando che il suo partito non lo reintrodurrebbe perchè «non è la priorità», così come «non abolirebbe il reddito di cittadinanza ma lo migliorerebbe». Inoltre «non farebbe una patrimoniale» e definisce la flat tax «una cosa allucinante». Per il segretario del Pd «la vera sfida sarà mettere tutte le risorse sul taglio del cuneo fiscale dal lato del lavoro, per aumentare gli stipendi bassi. Dobbiamo fare una grande battaglia sui salari». (a.mat.)

Rispondi