Valanga di denunce contro la GIP che ha scarcerato Rackete

Ornella Mariani Forni, storica di Benevento, ha denunciato presso la procura della Repubblica di Caltanisetta il gip del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, per la delirante decisione di scarcerare Carola Rackete, il capitano folle della Sea Watch3.

Sono un contribuente e sono stanca dell’anarchia che regna in questo Paese dove nulla è più certo. Dopo la mia denuncia, ce n’è stata una valanga. Il sentire è comune”.

Oltre alla denuncia nei confronti della Vella che secondo la donna e molteplici giuristi, militari e magistrati non avrebbe ben valutato il caso la beneventana ha sporto denuncia anche per associazione a delinquere finalizzata alla tratta di immigrazione clandestina contro i parlamentari del Pd che sono saliti sulla Sea Watch.

Per quel che riguarda la decisione che ha portato alla scarcerazione della Rackete secondo Mariani Forni, la decisione del gip sarebbe basata su presupposti giuridicamente errati: gli immigrati trasportati dalla Sea Watch non erano naufraghi, ma soggetti con destinazione predefinita. Inoltre, e sempre a suo giudizio, ci sarebbe stata l’intenzionalità della Rackete nel restare quattordici giorni in mare pur sapendo di poter raggiungere altri porti.

Fonte: VoxNews

2 commenti

  1. bravissimi mi fa piacere che in questo paese ci sia qualcuno che ama il paese e la giustizia anche se ci sono istituzioni che odiano profondamente il popolo italiano e la giustizia

Rispondi