Torino: “Bergoglio è un eretico!”, e il prete nega l’ostia al fedele dissidente

«Papa Francesco è un eretico!». Una voce squillante si è levata ieri durante la predica di don Davide Smiderle, lasciando tutti allibiti. A recitare la frase è stato un uomo settantenne, nel Duomo di Santa Maria Assunta di Chivasso, affollato per la Santa Messa delle 10:30. Il parroco ha proseguito senza scomporsi, fino a quando quel fedele si è presentato di fronte all’altare per farsi consegnare l’ostia consacrata, dove don Davide gli ha negato la comunione. 

Le parole pronunciate dal parroco durante l’omelia devono aver innervosito non poco il pensionato, probabilmente contrario all’apertura della Chiesa su temi quali i “preti sposati” e il “ruolo femminile”. Don Davide stava invitando i fedeli presenti a pregare per la Chiesa e per Papa Francesco, impegnato in queste settimane in un delicato confronto durante il Sinodo per l’Amazzonia.

L’aver negato l’Eucarestia ha però turbato Don Davide profondamente: in 18 anni di sacerdozio non aveva mai impedito a un fedele di ricevere l’ostia consacrata. Ha preso questa decisione perchè chi contesta il Papa deve prima conciliarsi con la Chiesa, parole che ha usato anche ieri al termine della messa.

Dopo la decisione del parroco, molti fedeli gli hanno tributato un lungo applauso, partito grazie a Pietro Nolli, presidente della Sezione Bersaglieri di Chivasso. Vedendo Don Davide provato, ha spontaneamente agito col cuore: è stato un piccolo omaggio dei fedeli per dimostrare l’affetto della comunità. (quotidianocanavese.it)

2 commenti

  1. É giusto quello che ha detto il tizio durante la messa, FRANCESCO É UN ERATICO se non peggio, l’ANTICRISTO…… male ha fatto il pretino a rifiutare la comunione.

Rispondi