Taranto: Conte criticato dagli ambientalisti e da chi ha perso il lavoro

“Quello che le TV non mostrano. Giuseppe Conte contestato: la rabbia a Taranto cresce, sia da parte degli ambientalisti sia da parte di chi ha perso il lavoro. Di Maio lo statista, ministro del lavoro e dello sviluppo economico per quattordici mesi, si prenda le sue responsabilità: dimissioni, Governo Conte Bis idem”.

Così Radio Savana sul suo profilo Twitter.

Condividi!

Rispondi