Strasburgo, europarlamentare nero con la maglietta ‘Fotti il fascismo’

“Non ho intenzione di adeguarmi: abituatevi”. A scriverlo, sul suo profilo Twitter, è il neo eurodeputato inglese Magid Magid. 30 anni, originario della Somalia, ex sindaco di Sheffield ed appena eletto a Strasburgo con i Verdi, Magid si è presentato al primo “giorno di scuola” come europarlamentare in maglietta e pantaloncini. Il selfie pubblicato sui suoi canali social lo mostra con tanto di cappellino da baseball – portato al contrario – e una scritta sulla t-shirt senza mezze misure: “Fuck fascism” (“fotti il fascismo”).

Il tuo primo giorno di lavoro. So di essere molto diverso. Non ho il privilegio di nascondere la mia identità. Sono nero e il mio nome è Magid”, il suo ultimo tweet accompagnato da un selfie con il Parlamento europeo sullo sfondo. Un post intriso di ironia che si riferisce a quanto accadutogli davvero nelle sue prime ore da eurodeputato. Infatti – come racconta il Corriere della Sera – subito dopo essere entrato nella struttura che ospita l’emiciclo, a Strasburgo, un funzionario lo ha “invitato” ad andarsene. Magid gli ha risposto dicendo di essere un eurodeputato, già uno dei più famosi di tutta la politica britannica.

A Londra si fa un gran parlare di lui. “Metto la gente a disagio, non sanno come comportarsi. Gli eurodeputati non riflettono la gente che rappresentano, a livello europeo. So che per loro sarò come un pugno nell’occhio”.  

Fonte: www.ilgiornale.it

Rispondi