Stefania Prestigiacomo e la Sea Watch: ‘Pronta a tornare a bordo, dobbiamo restare umani’

Stefania Prestigiacomo lo ha fatto e lo rifarebbe: correre a bordo della Sea Watch per tentare di prestare aiuto. Lo ha detto chiaramente a FanPage, che l’ha raggiunta chiedendogli sullo stallo della nave da quasi dieci giorni in attesa di vincere il braccio di ferro contro il Ministro Salvini e l’Italia xenofoba e razzista che da più di un anno governa l’Italia, Questo pensa lei e lo pensa anche la portavoce dell’ong Giorgia Linardi.

Fonte: Leggilo.org

Un commento

Rispondi