Sgarbi: “A Conte va riconosciuto il coraggio della disperazione”

Vittorio Sgarbi, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, su La7, premette che “a Giuseppe Conte riconosco il coraggio della disperazione, perché non ha vie d’uscita” sul caso dell’Ilva ma “tra qualche giorno avrà un’altra contestazione sotto Palazzo Chigi perché il problema non sarà mai risolto”. Poi, su Liliana Segre, Sgarbi annuncia: “Ti stupirò, a Ferrara, dove c’è un sindaco leghista ortodosso, le è stata data la cittadinanza onoraria”, mettendo in evidente imbarazzo la Gruber. “Beh, negarla sarebbe stato stupido”, rilancia la conduttrice.

Infine, Sgarbi ha attaccato il Partito Democratico per l’alleanza con il Movimento 5 Stelle: “Un grande partito non si fa ricattare da un partito di disperati. Siamo ostaggio di un piccolo partito di disperati con un Premier disperato. Per questo Matteo Salvini ha rotto”. (liberoquotidiano.it)

Condividi!

Rispondi