Sea Watch, vescovo Nosiglia: ‘Rivolgo una preghiera speciale a San Giovanni per i migranti’

TORINO, 24 GIU – “La Diocesi di Torino è disponibile ad accogliere senza oneri per lo Stato i migranti della Sea Watch”. Così l’arcivescovo, monsignor Cesare Nosiglia, al termine della messa San Giovanni, patrono della città.

“Rivolgo una preghiera speciale a San Giovanni, che ha sempre difeso i poveri – ha aggiunto – Chiedo a lui di dare una mano per risolvere il problema che stanno vivendo le persone a bordo della Sea Watch. Per essere concreti la Chiesa di Torino è disponibile ad accogliere questi fratelli e sorelle”.

“Desidero esprimere la mia solidarietà – ha sottolineato – a quanti in Italia, e anche nella nostra città, stanno dimostrando pacificamente per richiamare l’attenzione sulla situazione di grave e ingiusta sofferenza in cui si trovano 43 persone sulla nave Sea Watch al largo di Lampedusa. Un gruppo di nostri concittadini questa notte ha iniziato a dormire davanti alla chiesa di San Dalmazzo per questo motivo“.

Fonte: ImolaOggi

Rispondi