Scandalo Csm, Maria Elena Boschi (Pd) difende Lotti: ‘Va rispettato’

Alta tensione nel Pd dopo il varo della nuova segreteria di Nicola Zingaretti e l’autosospensione di Luca Lotti dai Dem per il caso Csm. Con l’ex ministro si schierano i renziani a partire da Maria Elena Boschi: “Sono arrivati più attacchi a Lotti – dice – dall’interno del Pd che dagli avversari politici. Autosospendendosi ha fatto una scelta che non era scontata e dovuta, di grande generosità verso la comunità del Pd e va quindi rispettato“.

Boschi, dalla convention dell’area Giachetti di Assisi, si è augurata però che “in una comunità come il Pd, vista anche la disponibilità di Lotti, ci si possa parlare guardandosi negli occhi”. “E non – ha concluso Boschi – con interviste che sparano addosso ai compagni del proprio partito”.

Fonte: ImolaOggi

Rispondi