Sbarchi aumentati: Pd-M5s riaprono a Bologna centro di accoglienza per 200 migranti

“Il Mattei da oggi è aperto. E’ stata fatta una regolare comunicazione al sindaco. Il centro è stato oggetto di lavori che hanno ripristinato le condizioni di fruibilità per gli ospiti”. Così il prefetto di Bologna Patrizia Impresa, al termine di un appuntamento nella sede di Confcommercio Ascom, ha fatto il punto sul centro in periferia che, come CAS (che sta per Centro di accoglienza straordinaria, ndr), accoglierà 200 migranti.

In base all’esito della gara pubblica, ad occuparsi della gestione della struttura sarà un consorzio guidato dalla cooperativa L’Arcolaio. I primi ospiti “saranno quelli – ha sottolineato Impresa – che escono dai centri dove non è stato rinnovato il contratto. Poi il centro ospiterà gradualmente 200 persone. L’emergenza, al momento, non c’è ancora. Noi abbiamo bandito della gare, quelle che non hanno dato esito positivo sono quelle che avevamo bandito con il sistema della micro-accoglienza. Abbiamo poi preparato due bandi per gare collettive fino a cinquanta posti e anche lì non abbiamo avuto esito”. (Ansa)

Condividi!

2 commenti

Rispondi