Sardine minacciano: “Salvini non deve parlare di Bibbiano”

“Rinunceremo alla piazza, solo se non si parlerà di Bibbiano”, questo è il messaggio del capo sardina Mattia Santori. Il messaggio successivo conterrà pure una testa di cavallo mozzata? Lo chiedo per un’amica, la democrazia”. Lo riporta Francesca Totolo sul suo profilo Twitter.

La risposta di Matteo Salvini non si fa attendere: “Giovedì prossimo in piazza a Bibbiano ci saremo io, Lucia Borgonzoni e la Lega. Lo avevo promesso a quelle mamme e a quei papà, perché questa tremenda vicenda è una vergogna che grida vendetta, altro che “raffreddore”.

Chi vi manda bimbo Santori?

Condividi!

Un commento

Rispondi