Roma: Raggi bocciata da otto cittadini su dieci, Fratelli d’Italia al 20%

A Roma si voterà per il primo cittadino nel 2021. E per certo i romani non vogliono un bis della sindaca grillina Virginia Raggi, bocciata da otto cittadini su dieci. Dati impietosi, messi nero su bianco da un sondaggio realizzato da Tecnè per l’agenzia Dire. Per quel che concerne le intenzioni di voto, ad oggi, il Pd sarebbe primo partito con il 24%, mentre Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni sarebbe in seconda piazza con un clamoroso, pazzesco, pesantissimo 20%. Dunque Lega e M5s, pari al terzo posto, accreditati del 18 per cento. Forza Italia e Più Europa vengono dati al 6%, Matteo Renzi e Italia Viva a un misero 3%.

Ma le cifre sbalorditive su cui può fare conto una sempre più lanciata Giorgia Meloni non sono certo terminate. Altro discorso rispetto alle intenzioni di voto è il gradimento riservato a differenti nomi. In testa, e per distacco, c’è proprio la leader di Fratelli d’Italia: la Meloni intercetta il consenso del 27% del campione, seguita in seconda piazza da Carlo Calenda, con il 19 per cento.

Ad oggi, però, il nome del candidato del centrodestra ancora non è stato scelto: queste cifre, però, potrebbero far venire alla Meloni una sorta di “pazza idea” capitolina. Tra i papabili candidati, si segnalano le basse cifre raggranellate da Alessandro Di Battista, candidato favorito soltanto per l’11% del campione intervistato. (liberoquotidiano.it)

Condividi!

Rispondi