Prato, una donna per protesta occupa gli uffici dell’INPS: ‘Voglio mille euro di reddito di cittadinanza’

A protestare è stata una signora che nella card del reddito ha trovato circa 127 euro. Ma lei ne voleva «almeno mille»

L’assegno del reddito di cittadinanza è troppo basso e allora una donna, per protesta, ha occupato per ben due ore gli uffici dell’INPS del comune di Prato, in Toscana. Stiamo parlando di una signora che nel momento in cui ha scoperto che nella card del reddito di cittadinanza c’erano appena 127 euro, si è recata furibonda immediatamente nella sede dell’INPS di Prato per protestare.

“Non me ne vado da qua fino a quando non mi danno almeno mille euro” avrebbe dichiarato la signora agli impiegati. I funzionari le hanno mostrato più volte il modello di calcolo della cifra che le sarebbe spettata, ma la donna non sentiva ragioni.

Dopo aver continuato a tentare più e più volte inutilmente di spiegarle i meccanismi di calcolo, ad un certo punto i dipendenti dell’ufficio hanno chiamato la polizia. Gli agenti sono giunti sul posto e hanno cominciato a colloquiare con la donna e, dopo una lunga conversazione, sono riusciti a convincerla a metter fine alla protesta e a tornare a casa.

Fonte: GoNews.it

Rispondi