Ong, nave Aita Mari sbarca 158 clandestini in Italia: assegnato porto di Messina

“Il “porto a rotazione” scelto da Luciana Lamorgese per i 158 immigrati a bordo della Aita Mari di Ong basca è Messina”. Lo fa sapere Francesca Totolo su Twitter.

Da quando Salvini non è più al governo tutte le navi ONG hanno scaricato migranti in Italia tranne in un caso (i 77 migranti della Alan Kurdi scesi a Malta). Ormai parliamo di migliaia di clandestini sbarcati da ONG straniere (francesi, tedesche e spagnole) in pochi mesi. Questo porta il totale degli sbarcati dall’inizio del 2020 a circa duemila immigrati contro i duecento-quindici dello scorso anno: sbarchi finora decuplicati dall’inizio dell’anno (mille per cento/1000%).

Condividi!

Un commento

Rispondi