Nordafricano picchia carabinieri e passante che li soccorre: poi fugge

MILANO — A torso nudo e con i pantaloni abbassati, stava danneggiando alcune auto in sosta, nel quartiere milanese di Greco. La segnalazione è arrivata al numero di emergenza 112 da parte di alcune persone che avevano assistito alla scena.

Sul posto, scrive Milano Today, si sono precipitati i carabinieri del nucleo radiomobile, intorno alle undici di sabato sera. E lo hanno trovato in via De Marchi, all’altezza dell’incrocio con via della Giustizia, in palese stato di alterazione, probabilmente per avere bevuto troppo.

Il nordafricano ha minacciato e insultato i carabinieri colpendone uno di loro con violenti pugni alla testa e al volto. Vittima della sua furia anche un italiano di 38 anni che transitava in via De Marchi ed è intervenuto in aiuto dei militari, rimediando un pugno alla tempia destra. 

Il passante e il carabiniere sono stati medicati e trasportati al pronto soccorso del Fatebenefratelli. Il primo è stato trattenuto in osservazione per qualche ora, il secondo è stato dimesso con un trauma cranico e una prognosi di cinque giorni. Quanto al vandalo, è scappato scavalcando le recinzioni di un condominio della zona.

Condividi!

Rispondi