Nicola Zingaretti: ‘Il M5S non è di sinistra, è trasformista’

Nicola Zingaretti (Pd)

Secondo il nuovo segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, i Cinque Stelle non sarebbero né un movimento politico di destra né di sinistra, bensì un movimento di “trasformisti”. Infatti, in una intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, il governatore della Regione Lazio ha dichiarato: “Nell’elettorato dei Cinque Stelle convivono pulsioni e identità diverse. La parola adatta per definire l’attuale gruppo dirigente del Movimento 5 Stelle non è certo ‘sinistra’ ma ‘trasformista’”.

Dopodiché, egli ha aggiunto: “Vanno dai gilet gialli che bruciano le auto ma si definiscono moderati. Hanno criticato Salvini perché alleato dei neonazisti ma gli lasciano fare il ministro dell’interno. Si dicono ambientalisti ma votano i condoni. Si dicono in disaccordo su tutto ma poi garantiscono altri quattro anni di governo”.

Per poi aggiungere: “Credo che per l’Italia più che un annuncio sia una minaccia. Perché, ripeto, questo significa assenza di una visione e quindi un costo per il Paese”, ha concluso così il neo segretario del Partito Democratico, criticando ancora una volta l’operato del Movimento 5 Stelle all’interno della maggioranza governativa pentaleghista.

Fonte: askanews

2 commenti

  1. A proposito di identità e pulsioni, avrei piacere di sapere che il PD ha fatto/farà ufficialmente le scuse a Marino e che finalmente si sapranno i nomi dei cosidetti 100/120 che hanno votato contro Prodi.

Rispondi