Monti ai 5 stelle: ‘Vogliono la trasparenza? Comincino dalla Piattaforma Rousseau’

Mario Monti (senatore a vita)

(Globalist) – Ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo, l’ex premier e senatore a vita Mario Monti ha commentato l’attuale situazione libica, sostenendo che “la Libia, con o senza l’aggravante delle migrazioni, è il problema principale dell’Italia. Secondo me dovremmo ancora tenerci strettissima l’Ue che è il nostro ancoraggio”.


“I bisticci propagandistici con la Francia” ha continuato Monti, “sono stati molto futili, sarebbe stato piuttosto auspicabile concentrare il fuoco diplomatico italiano verso la Ue affinché affrontasse molto più serenamente il problema”.


Monti non ha risparmiato di critiche nemmeno il M5s: a commento delle parole di Manlio Di Stefano, sottosegretario agli esteri che in riferimento al caso del fondatore di Wikileaks Julian Assange invocava una maggiore trasparenza, Monti ha detto: “se i cinque stelle vogliono più trasparenza, dovrebbero cominciare dalla piattaforma Rousseau”.


Infine, sulla relazione di Matteo Salvini con la figlia di Denis Verdini, Monti non ha risparmiato una battuta: “È innamorato? Sono contento, perché uno come lui che esprime continua brutalità finalmente emette sentimenti positivi”. 

Rispondi