Mes, premier Conte: “Le accuse sono false, non mi dimetto”

ROMA, 2 DICEMBRE — “Una falsa accusa di alto tradimento della Costituzione è questione differente dall’accusa di avere commesso errori politici o di avere fatto cattive riforme: è un’accusa che non si limita solo a inquinare il dibattito pubblico e a disorientare i cittadini, è indice della forma più grave di spregiudicatezza perché pur di lucrare un qualche effimero vantaggio finisce per minare alle basi la credibilità delle istituzioni democratiche e la fiducia che i cittadini ripongono in esse”.

Lo dice all’Ansa il premier Giuseppe Conte nelle comunicazioni in Aula alla Camera sul Meccanismo Europeo di Stabilità.

Il commento a caldo del leghista Claudio Borghi:

Condividi!

Un commento

Rispondi