Latina, nigeriano stupra commessa nel centro commerciale: arrestato per violenza sessuale

Donna oggetto di violenza sessuale ieri pomeriggio a Latina, nei pressi del centro commerciale di viale Nervi. Arrestato il suo aggressore. Si tratta di un nigeriano di 27 anni, fermato dalla polizia nell’immediatezza dell’accaduto. Lo riporta latinacorriere.it

La vittima, che lavora in un negozio del centro, ha riferito che da alcuni giorni il giovane si appostava proprio di fronte l’attività, scrutandola in maniera insistente attraverso le vetrate.

Tutto è iniziato alle 3 di pomeriggio, quando la malcapitata era arrivata per andare al lavoro. Lui l’avrebbe seguita, bloccata e palpeggiata nelle parti intime. Le grida della donna hanno fortunatamente attirato l’attenzione dei passanti che hanno allertato il 113, consentendo agli agenti della Polizia di Stato di giungere sul posto in un battibaleno. Immediate le manette, ma non prima che il 27enne rivolgesse minacce di morte alla sua vittima per aver urlato.

L’uomo è stato bloccato dalla polizia dopo aver tentato inutilmente di dileguarsi dalla zona. Accompagnato presso gli uffici della Questura, il 27enne è stato identificato ed è risultato regolare sul territorio, annoverante pregiudizi di polizia. E’ stato arrestato per violenza sessuale, quindi associato presso la casa circondariale di via Aspromonte dove resta a disposizione dell’ autorità giudiziaria.

Condividi!

Rispondi