Italia musulmana: islamici erano circa duemila nel 1970, oggi sono due milioni

Nel 1970 erano tra i duemila e i tremila. Una presenza che sarebbe normale, di ospiti ben accetti e liberi di vivere la propria religione.

Poi è cominciata l’invasione. E siamo passati da duemilacinquecento musulmani a due milioni: una crescita mastodontica. Perché quasi tutta concentrata negli ultimi vent’anni. E qui stiamo parlando solo dei regolari.

A differenza di altri Paesi come Francia e Inghilterra, dove il trend ormai è costante da decenni, la crescita in Italia è avvenuta più rapidamente. In modo diremmo quasi ‘caotico’. Questo è normale: lì è un fenomeno più vecchio e quindi più drammatico per le dimensioni raggiunte. 

Quello che più fa rabbia è che ai cittadini non è mai stato chiesto: volete far entrare 2 milioni di Maomettani? Qui ci stanno invadendo. E questi spalancano i porti e istituiscono deliranti commissioni contro il razzismo. (Voxnews)

Condividi!

Rispondi