Invasato rischia la vita lanciandosi dalla gru: “L’ho fatto per i migranti”

MILANO – E’ stato denunciato per procurato allarme un jumper di trentanove anni che stamattina si è buttato dalla gru di un edificio in costruzione in via Gioia a Milano. Lo riporta l’agenzia di stampa Ansa. Ha detto di averlo fatto per onorare i migranti vittime nel Mediterraneo. L’attrezzatura è stata sequestrata dagli agenti della Questura. Il 39enne ha evitato il peggio dato che l’elastico, per sua fortuna, ha resistito.

Con sé aveva anche due striscioni con la scritta preferita dagli accoglioni Stay Human che aveva legato alla gru. Durante il lancio ha anche acceso un fumogeno che teneva in mano. Via Gioia è rimasta chiusa al traffico per circa un’ora.

Condividi!

Rispondi