I “buonisti” attaccano i figli della consigliera leghista Sardone

“La sinistra di Sesto S. Giovanni senza argomenti si riduce a insultare i miei figli. La mia famiglia non si tocca, giù le mani dai bambini! La nostra colpa sarebbe stata quella di aver partecipato tutti insieme alla manifestazione a Roma (la stessa che per i comunisti era composta da pericolosi sovversivi!). Ho sempre affrontato tutti a testa alta, sostenendo qualsiasi confronto. Se avete le palle battetemi su quello, insultate me se non siete proprio in grado, ma non toccate i miei figli!”.

È quanto denuncia Silvia Sardone su Facebook.

Condividi!

Rispondi