Guardiola: ‘Carola, la mia eroina, è stata arrestata per aver salvato vite nel Mediterraneo. Siamo nella m***a’

Il milionario Guardiola, pagando decine di milioni di euro l’anno per guardare i suoi giocare a pallone su un prato verde da uno sceicco che sfrutta bambini e immigrati negli Emirati, si schiera con la folle capitana.

“Carola Rackete, la mia eroina, è stata arrestata per aver salvato vite nel Mediterraneo. Siamo nella m***a!”.

No, come i tuoi amichetti di Open Arms, che finanzi e di cui pubblicizzi il marchio, ha violato le leggi italiane. Ha speronato una motovedetta italiana.

Un altro radical chic col Rolex. Hanno ragione i castigliani.

Fonte: VoxNews

Rispondi