Governatore Bonaccini (Pd): “L’Emilia-Romagna sarà un’altra storia”

Emilia-Romagna, governatore Bonaccini (Pd): “L’Umbria è una cosa, l’Emilia-Romagna un’altra. Dobbiamo avere grande umiltà e sapere che è una sfida aperta. Però credo che qui possiamo vincerla con o senza Movimento 5 Stelle. Le prossime settimane saranno decisive”. Dopo la disfatta in Umbria, a quanto pare il Pd vuole fare sul serio.

Ma a certi politici manca completamente il senso della realtà: “Noi pensiamo all’Emilia-Romagna, – aggiunge Bonaccini — non se cade o vivrà il Governo del Paese, perché dare una valenza nazionale vorrebbe dire togliere il merito della discussione che dobbiamo dare sui problemi degli emiliano-romagnoli”.

Ricandidato per il bis, il presidente dell’Emilia-Romagna, infatti, rifiuta l’ipotesi di un voto ‘nazionale’ alle prossime Regionali di gennaio. Già ora, alla clamorosa e storica batosta presa dal Pd in Umbria, il governo traballa e l’alleanza Pd-M5s manda rumori sinistri. (ilnazionalista.it)

Condividi!

Rispondi