Foggia, migranti lanciano sassi contro agenti e assediano la Questura: “Ridateci Mustafà”

“Protesta a Foggia degli immigrati clandestini che bloccano il traffico nella zona industriale, chiedono documenti ed il permesso di soggiorno. Alcune risorse hanno lanciato pietre e bottiglie contro la polizia che ha risposto con il lancio di lacrimogeni”.

È il commento di Radio Savana su Twitter.

“La protesta degli immigrati è continuata davanti alla Questura bloccando il traffico in via Bari: “Ridateci Mustafà”. Mustafà è stato arrestato perchè durante la protesta ha aggredito 2 agenti della Polizia di Stato; che si faccia della sana galera in attesa dell’espulsione”, aggiunge.

Condividi!

Un commento

Rispondi