Finti profughi ammettono la truffa: “Sì, ci basta la tessera Arcigay”

“Con la legge oggi in vigore in Italia per una qualsiasi risorsa INPS che sbarca in modo clandestino sulle nostre coste è sufficiente dichiararsi gay per avere il permesso di soggiorno. Vogliono la sostituzione etnica, non sanno più cosa inventarsi”.

È il commento di Radio Savana su Twitter.

È di una gravità disarmante questa “scoperta”:

Condividi!

Un commento

Rispondi