Emilia-Romagna, sondaggio spaventa il Pd: coalizione Lega oltre il 50%

“Alcuni osservatori politici ritengono che il risultato delle elezioni regionali dell’Umbria stia avendo un impatto sulle intenzioni di voto a livello nazionale. Nella realtà la dinamica è esattamente contraria, cioè il trend del voto ai partiti nell’ultimo mese, tra l’altro da quando sta prendendo corpo ed anima la manovra finanziaria, ha avuto una influenza decisiva nella vittoria della Lega in Umbria”. Lo riporta l’istituto di sondaggi elettorali Noto in vista delle Regionali in Emilia-Romagna. Questo sondaggio certifica ancora una volta il tracollo del governo del ribaltone.

Riepilogando: la Lega è tornata sui numeri delle scorse elezioni europee, quando si attestava intorno al 34%. Ma altri sondaggi la danno ancora più in alto. Con la coalizione della candidata governatrice Lucia Borgonzoni che supererebbe il 50% grazie a Fratelli d’Italia, adesso al 9%, più i piccoli partiti come Forza Italia (5-6%).

Insomma, non c’è storia. E gli elettori di Movimento 5 Stelle e Partito Democratico sono divisi sull’intesa in Emilia-Romagna: il 62% dei dem a favore, il 58% dei pentastellati boccia l’asse. Il che significa che insieme non si sommano. (sondaggibidimedia.com)

Condividi!

Rispondi