Emilia-Romagna: “Pd minaccia dipendenti Coop rosse per farsi votare”

Stando all’ultimo sondaggio di Affaritaliani.it, la Lega in Emilia-Romagna è avanti dieci punti sullo schieramento delle cooperative rosse.

La candidata governatrice Lucia Borgonzoni ha accusato il “sistema Pd-Cooperative rosse”, lanciando una gravissima accusa: “Il Pd ha vinto intimidendo i lavoratori con liste di proscrizione”.

Lo stesso in Toscana. Il Partito Democratico ha allungato il proprio tempo in queste regioni attraverso un sistema quasi mafioso di clientelismo. Monte dei Paschi ne è stato solo un esempio. (Agenzia Vista)

Condividi!

Rispondi