Cooperative, ricorso bocciato: non potranno più ricevere i 35 euro per migrante

Loro lo facevano per amore per i migranti. Certo.

A Lodi le onlus continueranno a percepire 25 euro per migrante. Il Tar del Lazio ha infatti respinto il ricorso di un gruppo di cooperative sociali contro il bando della prefettura di Lodi da nove milioni per le strutture di accoglienza fino a cinquanta posti.

Le cooperative avevano deciso di impugnare il bando cucito sulle nuove linee guida del ministero degli Interni dopo l’entrata in vigore del decreto Sicurezza che abbassava da 35 a 21 euro la spesa pro rifugiato.

«Ricorso infondato», risponde il Tar del Lazio che rispedisce al mittente le richieste («Nel bando mancano voci di costo obbligatorie per imprese come le nostre», obiettava Mariarosa Devecchi di Famiglia Nuova). Le linee guida di Salvini sono salve: quello di Lodi è il primo ricorso lombardo ad essere respinto (si erano opposte anche cooperative di Milano), ma la sentenza replica due precedenti in Friuli.

Resta l’amarezza dei ricorrenti: «Sono sparite le richieste di alfabetizzazione, accompagnamento sanitario e integrazione che davano senso alla nostra partecipazione». (Il Corriere della Sera — Milano)

https://voxnews.info/2019/10/25/coop-ricorso-bocciato-non-potranno-piu-avere-i-35-euro/
Condividi!

Un commento

  1. Resta l’amarezza dei ricorrenti: «Sono sparite le richieste di alfabetizzazione, accompagnamento sanitario e integrazione che davano senso alla nostra partecipazione». (Il Corriere della Sera — Milano)
    .
    Ahahahahahahaha!
    Un momento che riprendo il fiato.
    Aahahahahahahahah!
    .
    “Sono sparite le richieste che davano senso alla nostra partecipazione”.
    .
    Ahahahahahahaha!
    Un momento che riprendo il fiato.
    Aahahahahahahahah!
    .

Rispondi