Coerenza piddina, Giachetti: “Taglio parlamentari? Ho votato sì ma volevo votare no”

“Io lo voterò, ma non lo faccio convintamente. Lo voto perché sta dentro un accordo di programma, quello di questo governo. Oggi voterò sì ma non è finita qui per quel che mi riguarda — garantisce in Parlamento —. Finisce il mio dovere di lealtà al governo su questo tema. Un secondo dopo il mio voto su questa riforma, mi adopererò affinché assieme alla mia firma vi sia il numero necessario tra Camera e Senato per ottenere lo svolgimento del referendum. Se ci fossero le firme necessarie costituirò un comitato per il no a questa riforma”.

È quanto ha dichiarato il parlamentare Roberto Giachetti alla Camera dei Deputati. Idee chiare, insomma, e parecchio confuse!

Rispondi