Cicciolina contro tutti: ‘Sono povera per colpa di Rocco Siffredi’

(Radio 105) – In questo periodo Cicciolina è davvero arrabbiata e ce l’ha un po’ con tutti: dopo il taglio dei vitalizi, l’ex pornostar, oggi 67enne, ha dichiarato di avere problemi economici, per colpa dei quali ha dovuto persino mettere all’asta i suoi vestiti, compresi i costumi utilizzati nei film porno nei quali è stata protagonista e anche l’abito che ha indossato nel suo primo giorno da parlamentare, un capo che, secondo lei, vale oltre un milione di euro.

Intervistata dalle Iene, l’attrice si è sfogata e ha dato contro davvero a tutti, da Rocco Siffredi, fino a Luigi Di Maio e allo stesso Filippo Roma, l’inviato del programma televisivo. “Con il taglio dei vitalizi il mio stipendio è passato da 3100 a 800 euro al mese”, si è lamentata Cicciolina nell’intervista, scagliandosi contro l’esponente del Movimento 5 Stelle che ha sostenuto la battaglia per il taglio dei vitalizi.

Quando le è stato chiesto di parlare di Rocco Siffredi, invece, Cicciolina si è alterata: “Non faccio pubblicità a chi mi ha rovinato e che va in giro a parlare male di me!”. L’ex pornostar, dopo aver rivolto al pornoattore parole non proprio carine, ha preferito non aggiungere altro e addirittura ha deciso di interrompere l’intervista, cacciando via Filippo Roma e la troupe delle Iene.

Condividi!

Rispondi