Catanzaro, africani armati di spranghe di ferro assaltano un bar: “Dobbiamo bere gratis”

Due clandestini originari del Marocco, ubriachi fradici e armati di spranghe di ferro, hanno fatto irruzione dentro un locale perché pretendevano di bere gratis. I due malviventi hanno aggredito anche clienti e passanti. Il fatto è avvenuto a Lamezia Terme, cittadina in terra calabra, in provincia di Catanzaro.

Quando due pattuglie dell’Arma dei Carabinieri sono arrivate sul posto, hanno trovato il titolare del bar intento a difendersi dai due immigrati, facendosi scudo con un tavolino. L’aggressione da parte dei due balordi, nel frattempo, diventava sempre più violenta ed impetuosa.

I militari hanno bloccato e disarmato i marocchini, uno dei quali aveva, nel frattempo, tentato di fuggire via. Fermati, i due extracomunitari sono stati portati presso la casa circondariale di Catanzaro. (VoxNews)

Un commento

Rispondi