Bruxelles non chiederà a Pd-M5s di modificare la manovra: “Bene così”

BRUXELLES — La Commissione europea non ha intenzione di chiedere all’Italia modifiche alla legge di bilancio 2020, secondo il commissario per l’euro, Valdis Dombrovskis. “Non lo stiamo prendendo in considerazione”, ha detto infatti in merito alla possibilità di chiedere cambiamenti a Roma, da avanzare entro fine ottobre.

L’Italia ha ricevuto una lettera dall’esecutivo comunitario nella quale si chiedevano chiarimenti sulla manovra per il 2020 in particolare sul taglio della spesa e sul calo del debito, entrambi non in linea con le raccomandazioni Ue.

Il Commissario agli Affari europei Pierre Moscovici, firmatario della lettera con Dombrovskis, aveva già rassicurato l’Italia sul fatto che non sarebbero state chieste modifiche alla manovra. (it.reuters.com)

Condividi!

Rispondi