Attrice a favore dei porti aperti presa a pugni da un immigrato: ricoverata in ospedale

L’attrice Gloria Cuminetti è stata presa a pugni senza motivo, nel cuore di Barriera di Milano a Torino. Ad aggredirla un marocchino di 34 anni che poco prima aveva insultato e aggredito una coppia. È successo sabato sera.

L’attrice bergamasca di 30 anni, protagonista di “Sexxx” di Davide Ferrario e di alcuni spot pubblicitari, ha passato la notte in ospedale dove è stata ricoverata per accertamenti.

Il ragazzo è stato poi fermato con il taser dai carabinieri: una pattuglia stava percorrendo via Cecchi quando è stata fermata dai passanti che le hanno segnalato quanto era appena successo.

Il giovane, Halim Ben Daoud, irregolare in Italia, è stato subito individuato e invitato a calmarsi ma ha iniziato a offendere i carabinieri. Lì ha aggrediti così non riuscendo a fermarlo, hanno azionato il teaser in dotazione e hanno sparato un colpo. È la seconda volta che accade in circa un mese. Il giovane è stato portato all’ospedale San Giovanni Bosco e dimesso: era in stato di agitazione psicomotoria e abuso di cannabinoidi. (La Repubblica)

3 commenti

  1. il ragazzo è stato immobilizzato? NON IL RAGAZZO MA LA MERDA TROGLODITA SCIMMIA SENZA POLLICE OPPINBILE, BASTA TRATTARE CON RISPETTO QUESTI SCROTI SUBUMANI DIO CARO

Rispondi