Berlusconi silurato da Salvini: “Se mi alleo con lui, perdo la metà dei voti”

Un tentativo disperato, quello di Silvio Berlusconi. Tentativo disperato, ma forzato: Forza Italia deve sopravvivere. E per farlo ha assicurato a Matteo Salvini che non appoggerà alcun governo prima del ritorno alle urne. Una promessa offerta nella speranza di tornare alla vecchia alleanza, al centrodestra a tre punte con lui, Salvini premier e Giorgia Meloni. Ma il leader del Carroccio, sul ritorno al passato, non gli ha dato garanzie.

Ed è per questo che si parla di tentativo disperato: difficile, per non dire impossibile, che Salvini dia il suo okay ad un’alleanza pre-elettorale con Forza Italia e il Cavaliere. E in verità, se bastassero i suoi voti e quelli di Fratelli d’Italia, anche dopo il voto potrebbe scaricare senza troppi patemi il leader azzurro. E il fatto che la pensi così lo confermano le parole che gli attribuisce La Stampa.

Un ragionamento che Salvini avrebbe consegnato a un suo fedelissimo nel corso dell’ultima tappa di ieri, venerdì 9 agosto, del tour balneare, quella a Polignano a Mare (BA). “Se mi alleo con lui perdo la metà dei voti“, avrebbe detto Matteo Salvini. Insomma, cartellino rosso per Berlusconi, che sembra non aver alcuna speranza di stringere un accordo prima del voto. (liberoquotidiano.it)

Rispondi